“LA COSA, dove porta quest’abisso”