La Fabbrica del Vapore di Milano - La sovversione del sensibile